lunedì 21 aprile 2008

ogni promessa è debito

Vi avevo promesso qualcosa di più serio sulle elezioni italiane.

Può servire quest'intervista con Milo Manara?

Rubacchio da Vilaweb.

7 commenti:

Gli amici di Georges (Brassens) ha detto...

No. Non mi serve. Io vorrei la TUA oppinione. La TUA. Non quella di qualcuno che non so chi è.
AHHHH... non avere domandato...

ina ha detto...

io sono quella che scelgo le opinioni da fare ascoltare. basta e avanza! Milo Manara è uno dei grandi, tra i fumettari, fumettisti, fumaioli? agh! non sto dicendo che lo amo alla follia, neh?

Gli amici di Georges (Brassens) ha detto...

Vols dir que fuma? Non capisco niente! Ma... sei fortunata per avere le prerrogative della insegnante... (hi hi hi)

ina ha detto...

eeebè...

Anna ha detto...

Ina digli a tutti che leggono il blog di merenica, http://merinica.blogspot.com/, ha spiegato bellissimo il 25 aprile.

Anna ha detto...

Ina:
Alla fine ho ascoltato Milo Manara e penso che non parli delle elezioni in Italia. Soltanto dici che il problema non è Berlusconi bensì quelli che gli votano, perché gli hanno fatto un lavato di cervello con la pubblicità.
Questo è vero ma non è tutto. Sono sparito il partito socialista ed il partito comunista e questo bisognerebbe un’analisi più profonda.
Di altro fianco (come si dice questo?), Nyota ha ragione, non hai detto quello che tu pensi.

ina ha detto...

No, mi tengo le forze per fare il bilancio dell'esperienza blog; mi sembra più utile, soprattutto per voi.

Però Manara parlava anche di politica...