mercoledì 12 dicembre 2007

i nostri blog

Fiori. Foto scattata da Susana González (Madrid-Barcellona)

Oltre a regalarvi una bella foto...

Vi voglio parlare oggi dei
vostri blog, anche se ho intitolato il post "i nostri". Nella vita reale, quella che abbiamo a volte fuori da Internet, stiamo facendo leeeentamente faticooooosamente (questa è la mia sensazione, non la vostra, spero!) gli orali, i primi orali dell'anno scolastico. Parliamo un po' di cose varie. L'infanzia, il Natale, il curricolo, il blog, la classe, l'amico invisibile, il dossier, dammi un consiglio... Cerco di riflettere su tutto e su quello che riguarda in modo particolare l'esperienza del blog.


In generale mi sembrate abbastanza soddisfatti (chi di voi sta facendo l'esperienza). Chi no, allega mancanza di tempo. Rispetto al blog collettivo,... boh! Non mi sembrate molto partecipativi o partecipi o partecipanti (???).

Guardate che da ieri sappiamo che c'è anche Vanesa
Benvenutaaaa!


Dopo Parole saggie, è l'ultima arrivata. Non ci siamo ancora recuperati dall'impatto del nome del loro blog (di Iris ed Elisabet): nel mio caso, meno male che non sono un uomo! ;)

DUE ALTRE COSE

UNA

In diversi mi avete detto che nella classe si risente ancora il doppio origine: sembra che siamo ancora DUE classi in una: il gruppo DI Francesca, il gruppo DI Fina ... più Vanesa e Montse che, ultime arrivate, sono solo di loro stesse, immagino. Quando vi si chiede di cambiare sedia per fare qualche attività in classe con qualcuno dell'ALTRO gruppo ho l'impressione di imporvi qualcosa. Mah.
Lo sentite come un problema?
Una bella CENA di Natale potrebbe avvicinare gli alunni dei due gruppi originari? Ma: avete una sera libera da qui a Natale?Altre domande: E l'anno prossimo? E l'altro? Ora siete destinati ad essere UNA CLASSE SOLA. No?



Cosa c'entrano i blog in tutto questo? Potrebbero entrarci. O no?

e DUE

Concordate TUTTI nell'importanza della lingua orale, ma non è facile da trovare occasioni vere per parlare fuori dall'ambito dell'aula. Usate una volta ancora le possibilità che vi offre il blog!
Nel proprio blog ci scrivete, nei blog degli altri lasciate dei commenti. Ci avete fatto caso che fare un commento è un'attività MOLTO vicina alla lingua orale? Sono battute brevi, concrete, opportune, a cui dovete pensare bene perché gli errori si vedono, eccome!

Perché non vi autoimponete di fare un commento OGNI VOLTA che leggete un post? Sui nostri blog, in quelli del secondo...
perché vi leggete,... no? Non solo d'incoraggiamento, non solo commenti ammirativi (anche, per favore, che ci piacciono!), vedete voi...

Forse anche questo aumenterebbe l'interazione tra di voi, e i rapporti non potrebbero che cambiare... in meglio, naturalmente.

Non credete?

Vi lascio per ora, ragazzi, che ho la carne sul fuoco (non è una metafora), che devo lasciare pronto prima di avviarmi verso scuola. Chissà oggi gli errori... non ho adesso tempo di ricontrollare bene. Recupererò il post dopo, come dice l'insegnante!

Ci si vede dopo.





12 commenti:

Anna ha detto...

Ciao:
Ma sì, e vero, ci sono diversi gruppi, beh , e che?, non fa niente. L’altro anno avevano anche diversi gruppi, sempre ci sono quelli che ti piacciono di più e quelli che ti piacciono di meno, quelli che fumano e quelli che non. Non fa niente. Dopo, nella classe, partecipiamo tutti e parliamo tutti con tutti. Sempre sarà gente che ti piace di più ma questo non fa niente per fare una classe normale.
Abbiamo pensato a fare una cena dopo natale perché adesso ci sono tutti i ristoranti occupatati. Oggi ho mandato un ristorante che mi hanno detto. La sua web è: www.bellanapoli.net. Guardatele!!!

Anna ha detto...

A proposito. Io sono stanca de tanti regali in quelli di secondo.

Anna ha detto...

"andare a cena", scusi.

Il trio Lalala ha detto...

È vero che ci sono "due gruppi", ma Amalia ha ragione, questo non è un problema! io cercherò di cambiare il mio posto, questa è la mia resoluzione per l'anno 2008 :-)

Cena, siiiiii, ma Amalia ha raggione, tutti i ristoranti sono occupati.. possiamo fare una dopo Reyes.. un girno dopo lezione??

La

Anna Soler ha detto...

Ma ina!!! Quante cose diverse in questo post! Hai scritto la seconda
bibbia!!!


Penso che è una buona idea fare una cena, ma come dice Anna forse è meglio farla dopo Natale...questi giorni sono stressanti per tutti!!!

;) ci vediamo dopo!

ina ha detto...

La Bibbia forse no... un piccolissimo Vangelo ( apocrifo, naturalmente), alunna di 2a.

Anna, l'hai già detto... Ora cambiano tema. Il prossimo potrebbe esssere: I viaggi". Stiamoci attente!

ina ha detto...

Ah, oh, ... ups!

Oggi è santa Lucia, 13 dicembre. Mia suocera racconta che da bambini ricevevano i regali il giorno di santa Lucia. Fino a poco tempo fa lei ancora ce li faceva: un libro, un qualcosa...

Auguri, allora!

Gli amici di Georges (Brassens) ha detto...

Per Santa Lucia, tutti gli anni, mio padre andava comprare dei occhiali. E sempre tornava a casa senza, perché i negozi di occhiali chiudono per Santa Lucia, la sua padrona! JA JA JA Tutta la famiglia lo sapevamo, ma non dicevamo niente fino che lui ritornava a casa, senza occhiali! Era un po distratto, mio papá...

ina ha detto...

I les modistes... Santa Llúcia et conservi la vista!

Sembra che ci sia anche nelle tradizioni nordiche questa festa PRIMA del natale, l'annuncio dell'inverno. Vecchie usanze di cui dopo il cattolicesimo si appropria e ri presenta e rappresenta come se fossero solo sue... e non parliamo d'El Corte Inglés.

Buona, questa degli occhiali!

Gli amici di Georges (Brassens) ha detto...

Tutte le religione cellebravano l'arrivo dell'inverno e anche quello dello state, che i catolici hanno trasformato in Sant Joan, qundo non è altro che un omaggio al sole.

Anna ha detto...

Il cristianesimo ha presso tante feste anteriore alla nascita di Gesù perché c’erano nella tradizione e gli hanno trasformato con un altro nome. È come il Natale, nessuno crede che Gesù nascesse il 24 dicembre e che i pastori stessero là per la montagna, ma qualcuna coso si doveva celebrare per il “solsticio” d’inverno...

Gli amici di Georges (Brassens) ha detto...

A me piace di più l'altro solsticio. Quello d'andare in piscina, e al mare, e fare le birre sulla terrazza del "Case"... No?